Psicoterapia e Psicodramma

PSICOTERAPIA

Il lavoro psicoterapeutico consente di risalire alle cause del disagio, offrendo la possibilità di sperimentare nuove modalità relazionali per fronteggiare le situazioni.

Ognuno di noi a seconda del ciclo di vita e delle situazioni, può ritrovarsi nella necessità di affrontare un percorso psicoterapeutico che può avere caratteristiche molto diverse.

Il lavoro da fare con lo psicologo-psicoterapeuta può essenzialmente essere suddivisibile in:

  • percorsi di sostegno con le persone che vivono situazioni transitorie di sofferenza emotiva ed esistenziale legati a momenti critici particolari della vita (cambiamenti importanti, crisi di coppia, blocchi evolutivi, lutti …)
  • percorsi individuativi con le persone che cercano con l’aiuto della  terapia un processo di conoscenza e di realizzazione di se stessi e della propria creatività, per ritrovare il proprio “centro”
  • percorsi di psicoterapia con le persone che si ritrovano in una situazione di limitato benessere psicofisico e/o disturbi psichici già evidenziati da sintomi (ansia, depressione, disturbi alimentari, attacchi di panico) o che hanno subito eventi traumatici

 

PSICODRAMMA ANALITICO

L’inconscio si esprime per immagini”
Carl Gustav Jung

Nel gruppo terapeutico di psicodramma la persona intraprende una psicoterapia attraverso il gruppo all’interno della quale può sperimentare un percorso di conoscenza di sè, di cura e di crescita personale.

E’ una esperienza in cui si sperimentano e si integrano emozioni, vissuto corporeo, pensiero ed intuizioni aiutati dal terapeuta e dall’intero gruppo.

Il gioco psicodrammatico permette di ridare alle esperienze vissute un nuovo significato e consiste nel mettere in scena frammenti della propria storia e scene oniriche o del mondo fantastico, alternate alla verbalizzazione dei membri del gruppo.

Attraverso la drammatizzazione dei diversi ruoli interni, familiari, transgenerazionali e sociali si permette il dialogo tra le differenti parti di sè, al fine di sciogliere i conflitti interni portatori di malessere.

Alcune tecniche psicodrammatiche possono essere utilizzate anche nei percorsi di sostegno e nei gruppi su una tematica precisa.